Amministrazione trasparente

Amministrazione trasparente

 

RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E PER LA TRASPARENZA:

DIRETTORE GENERALE DANIELA BELTRAME

 

DIRIGENTE UFFICIO I dott.ssa ROBERTA SCANU

DIRIGENTE UFFICIO II SCUOLE SLOVENE dottor IGOR GIACOMINI

DIRIGENTE UFFICIO III in attesa di nomina
DIRIGENTE UFFICIO AMBITO DI TRIESTE in attesa di nomina

DIRIGENTE REGGENTE UFFICIO IV AMBITO DI GORIZIA dottor FABIANO PAIO

DIRIGENTE UFFICIO V AMBITO DI PORDENONE dottoressa GIORGIA ZUCCHETTO

DIRIGENTE UFFICIO VI AMBITO DI UDINE dottoressa FABRIZIA TRAMONTANO.

 

Con l’obiettivo di consentire l’effettiva attuazione delle misure di Trasparenza, nell’USR Friuli Venezia Giulia, sono individuati nei Dirigenti degli Ambiti Territoriali i Referenti del Responsabile della prevenzione della corruzione e della Trasparenza.

La figura del Referente è stata, quindi individuata in capo a colui che, avendo la migliore conoscenza sulle Istituzioni Scolastiche del proprio territorio, possa, oltre che supportare il Responsabile della prevenzione della corruzione e della a Trasparenza, anche migliorare i flussi comunicativi con le Istituzioni Scolastiche di competenza, garantire il rispetto dei tempi e/o scadenze di pubblicazione, diffondere in modo capillare la cultura della “trasparenza”. 
   

Le novità del Decreto Legislativo n.33/2013 

Dal 20 aprile 2013 è in vigore il decreto legislativo n.33/2013  “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” .

Il decreto intende: 

  • riordinare e uniformare  i fondamentali obblighi di pubblicazione derivanti dalle innumerevoli normative stratificate nel corso degli ultimi anni; 
  • definire ruoli, responsabilità e processi in capo alle pubbliche amministrazioni e agli organi di controllo;
  • introdurre il nuovo istituto dell’ accesso civico
 
Documenti e riferimenti
 
Archivio trasparenza
 

LINK ALLA SEZIONE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE DEL VECCHIO SITO AGGIORNATA  ALLA DATA 06/08/2021

 

Per l'adeguamento ai nuovi obblighi di pubblicazione secondo le:
Linee guida approvate dall'ANAC con deliberazione n.1310 del 28 dicembre 2016 e schema di Linee guida ANAC poste in consultazione il 20 dicembre 2016, recanti indicazioni sull'attuazione dell'art. 14 del d.lgs. 33/2013 come modificato dall'art. 13 del d.lgs. 97/2016 (Obblighi di pubblicazione concernenti i titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e i titolari di incarichi dirigenziali).

Principio generale di trasparenza

La trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.
La presente sezione "Amministrazione trasparente" è stata adeguata a quanto previsto dal Decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 come modificato con D.lgs. n.97 del 25/05/2016 che ha riordinato e semplificato la normativa in materia di obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni da parte delle amministrazioni pubbliche ai sensi dell'art. 1 c. 35 della legge n. 190/2012 "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione".
I dati pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente in materia di riutilizzo dell'informazione nel settore pubblico ( D.lgs. 18 maggio 2015, n.102, pubblicato in G. U. - Serie Generale - n. 158 del 10 luglio 2015, recante attuazione della direttiva 2013/37/UE che modifica la direttiva 2003/98/CE), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati e, ove applicabile, nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.


Trasparenza nelle istituzioni scolastiche

Applicazione alle istituzioni scolastiche delle disposizioni di cui alla legge 6 novembre 2012, n. 190 e al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 - Il 13 aprile 2016, con delibera n. 430, l'Autorità Nazionale Anticorruzione ha adottato le "Linee guida sull'applicazione alle istituzioni scolastiche delle disposizioni di cui alla legge 6 novembre 2012, n. 190 e al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33", poste in consultazione pubblica dal 22 febbraio all'8 marzo 2016. Con le menzionate Linee guida vengono fornite indicazioni volte a orientare le istituzioni scolastiche nell'applicazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza, tenuto conto delle caratteristiche organizzative e dimensionali del settore dell'istruzione scolastica e delle singole istituzioni, della specificità e peculiarità delle funzioni, nonché della disciplina di settore che caratterizza queste amministrazioni. In particolare, viene affrontato il tema dell'individuazione delle figure a cui affidare gli incarichi di Responsabile della prevenzione della corruzione e di Responsabile della trasparenza per le istituzioni scolastiche:

Principali riferimenti normativi