Accesso agli Atti Amministrativi

Il diritto di Accesso è il diritto di prendere visione e ad estrarre copia di documenti amministrativi.

Lo possono esercitare tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto ed attuale collegato ad una situazione che sia giuridicamente tutelata e connessa al documento oggetto di richiesta di accesso.

 

Riferimenti:
Legge 7 agosto 1990, n. 241 (GU Serie Generale n.192 del 18-8-1990) integrata e modificata dalla Legge 11 febbraio 2005, n. 15 (GU Serie Generale n. 42 del 21 febbraio 2005) e dal DPR 12 aprile 2006 n. 184 (GU n. 114 del 18 maggio 2006)

 

 

Regolamento in materia di rimborso dei costi di riproduzione, per il rilascio di copie e diritti di ricerca di atti e documenti, richiesti a seguito dell’esercizio del diritto di accesso nell’ambito dei procedimenti di competenza del Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca ai sensi dell’art. 25, comma 1, della legge 7 agosto 1990, n. 241.

 

Come si esercita il diritto di accesso: